Il Fare delle Idee

CLUBHOUSE CULTURE
Il Fare delle Idee

Intervista a Franco Salvetti

26 aprile 2016

salvetti



Franco Salvetti, PH.D. Principal Architect per Microsoft Bing e tra i creatori dell’omonimo motore di ricerca, ci ha raggiunto in una delle sue rare incursioni italiane da San Francisco, dove ha scelto di vivere per abbracciare la filosofia del “fare innovazione”. Ha parlato con noi dell’importanza dello sviluppo delle idee, ma soprattutto della loro realizzazione, anche con un confronto tra Italia e Silicon Valley.

“Le cose si fanno in fretta, quando si vuole”.

Questa è la sua filosofia di vita. Partito il 5 agosto nel 2002, dopo un glorioso aperitivo al bar Basso a Milano, è tornato in Italia solo 3 volte da allora (di cui la prima dopo 11 anni). 13 anni in cui ha imparato l’inglese, preso il Ph.D., ha lavorato per diversi colossi dell’innovazione, partecipato a due start-up – entrambe con exit – una delle quali è stata parte del rebrand di live.com diventato poi Bing.

Due i momenti di riflessione aperti: il primo sul sistema dell’innovazione statunitense con un confronto con la realtà europea, in cui Salvetti ha evidenziato che: “in Silicon Valley fare lo “startupparo” non è una professione perché non si tratta solo di avere un’idea, bensì di metterla in pratica e quindi di sviluppare prodotti che potranno poi essere acquistati da big company per fare innovazione. In Italia e anche in Europa non mancano le idee, non mancano le start-up – anzi forse di quelle ce ne sono fin troppe – e nemmeno i soldi. Mancano le exit, le grosse aziende che comprino le start-up per portare avanti la tecnologia. Quello è il vero pezzo di sistema che farebbe la differenza”.

Salvetti ci ha poi raccontato l’importanza del rapporto tra co-founder, essenziale per sviluppare e portare avanti il progetto iniziale, e del valore dello spazio di lavoro, che passa in secondo piano rispetto alle tematiche di relazione tra le persone.
Maggiori dettagli nella video intervista!